conferma
ALICE VEGLIO

SOS: non riesco a perdere peso!!!

 

SOS: NON RIESCO A PERDERE PESO!!

 

“Non riesco a perdere peso”: un mantra che può diventare ossessione.

Spesso, soprattutto in questo periodo dell’anno, decine di donne mi contattano portando alla luce la frustrazione derivante dall’incapacità di riuscire a perdere peso nonostante i mille sforzi, sacrifici e tentativi di muoversi un po’ di più ed avere uno stile di vita sano.

Con questo articolo ho infatti deciso di mostrare in modo chiaro e dettagliato quello che accade al nostro organismo quando l’ago della bilancia non si sposta.

Quindi, a meno che abbiate qualche patologia specifica che influisce sulla gestione del peso e/o la creazione di massa muscolare, avrete modo di trovare in questo articolo una chiarificazione in merito ai vostri dubbi più ricorrenti e, spero, un sollievo da questa “ossessione”.

Voglio partire da un minimo di fisiologia umana con questo non voglio annoiarvi con le materie universitarie che mi hanno fatto sudare alle sessioni di esame ma voglio mostrarvi come fisiologicamente funzioniamo tutti allo stesso modo e diventando consapevoli di come funziona il nostro organismo possiamo “sbloccare” un corpo che va a rilento.

Obiettivo del mio programma e della “Bright and Fit TV” che è da poco disponibile sui miei canali è infatti quello di diffondere il più possibile chiarezza su argomenti offuscati dalle mille e più notizie false presenti sul web e da credenze non fondate. Voglio che le mie ragazze non semplicemente sappiano come eseguire tecnicamente un esercizio ma voglio che imparino ad andare oltre a conoscere il loro corpo e i suoi intrinsechi meccanismi a 360 gradi. Una volta in possesso delle giuste competenze e del giusto mindset credetemi che non vi fermerà più nessuno e avere un corpo sano e bello non sarà più un problema insormontabile.

Innanzitutto inizio ricordandovi una differenza importantissima che ormai nel nostro linguaggio sembra non avere più importanza: una cosa è DIMAGRIRE e un’altra cosa è PERDERE PESO.

Dimagrire vuol dire ridurre la massa grassa senza una significativa perdita di massa muscolare.

Perdere peso invece vuol dire ridurre il peso totale con perdita indistinta sia di grasso che di muscoli.

Partiamo da quest’ultimo termine: siamo chiari… per perdere peso non ci vuole uno scienziato e nemmeno un premio Nobel, è sufficiente assumere meno calorie di quante ne consumiate e il gioco è fatto!!

Questa verità è testimoniata dal successo delle mille e più diete che compaiono sulle riviste da quella del limone, del kiwi e del minestrone!! La verità è che non esiste nessun alimento miracoloso che assunto costantemente porta a perdere peso ma bensì il deficit calorico. Molte donne perdono infatti peso con molta facilità nelle prime settimane in cui praticano questo tipo di diete in quanto vanno a cogliere di sorpresa il loro organismo con una dieta molte volte eccessivamente ipocalorica e sbilanciata su pochi nutrienti.

Il problema insorge infatti poi dopo qualche settimana di regime quando inevitabilmente sarete portate a pronunciare la fatidica frase “Non riesco a perdere peso”… la motivazione? Dopo qualche periodo di ipocalorica forzata e sbilanciata l’organismo per sopravvivenza si abitua ad un ridotto apporto nutrizionale adattando così il metabolismo a poche calorie giornaliere.  L’attività svolta in abbinamento questa tipologia di regimi è spesso moderata e circoscritta a poco lavoro aerobico occasionale (una camminata al massimo…)

L’inefficienza di tale tipo di approccio è manifestabile anche rilevando la percentuale di grasso corporeo (tramite plicometria, impedenziometria o altro) prima di un percorso nutrizionale simile e subito dopo…. Anche se nella prima settimana avete perso 5 kg noterete con gran stupore che la percentuale di grasso è uguale o superiore rispetto a quella iniziale! Questo perché con il regime nutrizionale adottato avete distrutto massa muscolare che ha portato conseguentemente alla riduzione del metabolismo. I muscoli infatti sono direttamente proporzionali al metabolismo basale. Il vostro organismo in questa situazione cercherà di bruciare sempre meno calorie e immagazzinare sempre più grasso per sopravvivere (una piccola curiosità: sapete che le anoressiche hanno una percentuale di grasso quasi pari alle persone obese?).

Tutto questo accade perché vogliamo risultati IMMEDIATI, non spendere soldi per programmi QUALIFICATI e perché non ci interessa cosa può succedere un domani o che danni riceve la nostra salute, la cosa importante è PERDERE PESO e vedere finalmente ridotte le cifre sulla bilancia.

Con questa prima definizione di perdita di peso e queste prime nozioni ho quindi voluto mostrarvi due aspetti a mio avviso fondamentali: la scarsa validità di molti programmi fitness liberamente fruibili sul web (affidatevi a dei professionisti prima di pensare di essere voi la causa dell’insuccesso dei vostri sforzi) e la forviante informazione offerta dalle cifre scritte su una bilancia. Con quanto affermato non intendo condurre una crociata contro tale strumento ma ci tengo a farvi vedere come un fisico sano, armonioso, esteticamente bello sia diversamente misurabile ed ottenibile.

Troppe volte mi sono sentita dire: “hai questo fisico per genetica, sei così perché sei giovane, sei così perché non mangi, è impossibile avere un fisico perfetto…” La verità e quello che personalmente penso al riguardo?

  • Queste parole sono della stessa superficialità di molte false credenze sul mondo del fitness e della nutrizione.
  • NESSUNO nasce con un fisco perfetto… siamo sincere!! La perfezione in senso tecnico mai esisterà… Nessuna nasce con le misure perfette e la “perfezione” di cui parlo alle mie allieve è di più ampie vedute che le misure imposte da alcuni canoni. L’apice della forma fisica, la cosiddetta “perfezione”, viene raggiunta quando le donne che seguono un programma riescono a trarne un EQUILIBRIO: si raggiunge una forma fisica SANA, si lavora quotidianamente per ottenere curve OMOGENEE e BELLE e si impara ad amare il proprio corpo e dunque a curarlo. La perfezione di cui parlo nel mio programma non è infatti niente di meno che l’allineamento tra benessere mentale e fisico in uno stile di vita capace di includere tutti gli elementi che ci permettono di essere sane nel tempo (equilibrato ed efficiente allenamento fisico e consapevole e NUTRIENTE alimentazione). In questo punto voglio spendere anche due parole nei confronti di tutte le persone che mi hanno rimproverato il fatto di non spingere le donne ad accettarsi “così come sono”. La motivazione è semplicemente alla svilente staticità che caratterizza questa affermazione… L’obiettivo deve essere amarsi, accettare le proprie debolezze MA migliorarsi sempre!! Spingere centinaia di donne sovrappeso ad amarsi così come sono secondo me non è un’iniziativa che fa bene in primis alla loro salute ne tantomeno alla crescita come persona!! Il fitness e una bella forma fisica non devono diventare un’ossessione ma bisogna imparare a capire che prendersi cura del corpo vuole anche dire IMPARARE AD ANDARE OLTRE RISPETTO ALLA PROPRIA CONFORT ZONE e guadagnarsi dei risultati!! Proprio perché ci sono passata, e per genetica NON sono portata a smaltire ogni grammo ingurgitato, posso dire che non c’è crescita più grande per una donna che scoprire l’immenso potenziale lottando per ottenere quello che si vuole. Non c’è percorso più educativo che imparare ogni giorno ad ascoltare il proprio corpo, conoscerlo nei suoi limiti e curarlo!! Come bisogna lottare contro l’ossessione nell’ottenere un fisico perfetto bisogna imparare a rimproverare chi si adagia troppo sull’ “Amarsi così come si è…”. Non si potrà mai amare realmente un corpo non sano o non sfruttato appieno nelle sue potenzialità. Quindi la mia opinione è che la perfezione stia proprio nel giusto EQUILIBRIO.
  • L’età può permettere di avere un metabolismo più veloce e un fisico più tonico ma senza sforzi questo non viene mantenuto (non ci sarebbero così tanti casi di adolescenti in sovrappeso). Anche per questo punto ci tengo rimarcare come per TUTTI sia fondamentale rimboccarsi le maniche per ottenere miglioramenti effettivi sul proprio corpo.
  • Non mangiare o mangiare poco come avete potuto vedere con le prime righe di questo articolo NON porta ad avere un fisico bello e sano a lungo termine. Quindi NO, non è lo strumento che adopero per mantenere il mio fisico.

Quindi qual è la strada???

Innanzitutto se siete in sovrappeso non dovete PERDERE PESO ma DIMAGRIRE.

Cosa vuol dire dimagrire e come farlo correttamente?

Vuol dire bruciare massa grassa senza incidere negativamente sui muscoli ma bensì tonificandoli.

Spesso quando propongo alle donne con questo tipo di “problemi” di iniziare ad allenarsi con il mio programma mi rispondono che la loro finalità non è di mettere muscoli e che per loro è sufficiente la dieta per ottenere il tanto desiderato fisico.

Ecco… se avete letto attentamente fino ad ora saprete pure voi che questa affermazione perde il tempo che trova.

Se infatti ad una dieta intelligente vi unite un allenamento intelligente i risultati non possono che essere amplificati. E’ per questo che con il mio programma, senza traumatizzarvi con ripetuti viaggi verso la palestra e sollevamenti precoci di pesi elevati, spingo le donne ad abbinare ad una nutrizione bilanciata di tutti i macronutrienti un allenamento, effettuabile anche da casa, graduale che passo dopo passo vi insegna ad impratichirvi con i movimenti, creare maggiore connessione mente- muscolo e porre le basi per graduali aumenti di intensità dell’esercizio e incrementali risultati.

Non ha senso sollevare un bilanciere da 50 kg se prima non si conosce la corretta esecuzione di un movimento e i muscoli che esso coinvolge!! I risultati di esercizi mal eseguiti con i pesi possono essere disastrosi.

Vi consiglio di partire dalle basi, senza fretta, seguendo passo dopo passo degli esercizi progressivi che vi porteranno nel tempo a poter aumentare senza problemi i carichi ed aumentare senza esagerazioni la massa muscolare nei distretti target… (il famoso “sedere alla brasiliana “ o l’addominale scolpito che in tante mi chiedete è ottenuto tonificando il muscolo e non distruggendolo con diete improvvisate!!) Aumentare la massa muscolare vi permetterà infatti non solo di avere un fisico più armonico ma anche di alzare il vostro metabolismo basale (e quindi poter mangiare di più) !!!

Ad una dieta moderatamente ipocalorica io propongo infatti di alternare all’aerobica esercizi funzionali con progressivo carico di intensità. Questa è la strada che realmente mi permette di lavorare con il mio corpo come modella internazionale e con il mio programma aiutare centinaia di ragazze a ritrovare l’equilibrio con il proprio corpo.

Se quindi anche tu ti sei trovata pronunciare la fatidica frase “Non riesco a perdere peso”, prima di colpevolizzarti e arenarti sull’infondata convinzione di non essere fatta per dimagrire valuta la validità del percorso che hai intrapreso…

Hai ora tutti gli strumenti per scegliere…

Ora tutto quello che ti separa da un corpo BELLO e SANO è solo la tua volontà di fare subito azione!!

 

Ti aspetto!

 

 

Alice

 

 

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email