Cellulite
ALICE VEGLIO

Addio ritenzione idrica!

 

 

 

La ritenzione idrica è un problema che affligge milioni di donne e che si esacerba con il caldo, le belle giornate al mare o all’aperto con gli amici.

E’ causa di stress logorante per tantissime ragazze e porta a frustrazione e demotivazione tutte le volte che ci si guarda allo specchio.. ci porta anche ad essere terribilmente insicure!

Centinaia di ragazze mi contattano ogni giorno per risolvere il problema che a loro avviso rischia di rovinare la loro estate, i loro acquisti spensierati di vestiti attillati nei negozi e tanto altro ancora…

Si tratta di un argomento largamente trattato sul web in modo superficiale e ahimè troppo spesso non veritiero.

E’ per questa ragione che con questo articolo voglio fornirti tutte le informazioni di cui hai bisogno per tornare a tuo agio con il tuo corpo e dimenticarti di questo affliggente problema.

Partiamo con una prima precisazione importante.

Ritenzione idrica e cellulite non sono la stessa cosa!!!  

La ritenzione riguarda infatti un  ristagno di liquidi in particolare nella parte inferiore del corpo in cui i liquidi tendono ad affluire per una questione di forza di gravità.

La cellulite è invece un accumulo di grasso sottocutaneo.

Sono quindi due problemi differenti che a volte possono associarsi in quando spesso il problema in entrambi i casi è di tipo circolatorio.

Nel caso di ristagno funziona male il meccanismo di pompa muscolare che permette ai liquidi di non ristagnare nella parte inferiore del corpo e di ritornare a distribuirsi nell’organismo.

Nel caso invece del grasso sottocutaneo accade che il tessuto si isola dalla circolazione (è grasso intrappolato nella zona sottocutanea) dove il sangue circola con molta difficoltà.

Quello che in entrambi i casi è fondamentale è riattivare il muscolo della zona nella quale vogliamo andare ad eliminare questo inestetismo in modo da incentivare la circolazione del sangue, ovvero attività fisica svolta con criterio e costanza!!

Passiamo ora ad una seconda precisazione importante: conoscere bene la ritenzione idrica!!

È un accumulo extracellulare di liquidi in eccesso. Quindi avviene quando abbiamo troppa acqua che non viene smaltita dal nostro organismo.

N.B Molte ragazze fanno il ragionamento sbagliato: ho la ritenzione e per farla andare via prendo i drenanti. Questo atteggiamento è infatti solo corretto parzialmente in quanto la chiave sta nel rintracciare le cause della cellulite. Infatti se usate i drenanti trovate giovamento per qualche giorno ma poi il problema è destinato a ritornare perché non state realmente agendo sulla causa che ve la provoca.

Ecco qui le principali cause della tanto temuta ritenzione idrica!!

  • SBILANCIO SODIO; POTASSIO E ACQUA
  • SBILANCI ORMONALI
  • PATOLOGICA: patologie che creano problemi a livello elettrolitico
  • FARMACI

 

Le ultime 3 cause non le tratterò nel dettaglio in quanto sono di competenza del vostro medico ma approfondirò con rigore la prima causa, la più frequente e probabile!!

Gli squilibri  di sodio, potassio e acqua vanno osservati dal punto di vista nutrizionale e sono di due principali categorie:

Ci possono infatti essere 2 errori dal punto di vista nutrizionale che possono causare la ritenzione:

  • Mangiare cibi particolarmente ricchi di sodio e bere poco (causa per la maggior parte delle donne). Questo è uno scenario molto classico in quanto tantissime persone sono abituate a mangiare cibi d’asporto, mangiare fuori, mangiare cibi confezionati.. (qualsiasi cibo un minimo lavorato a livello industriale ha infatti il sodio!! Ci basta prenere le barrette proteiche, le proteine in polvere, il tonno in scatola, pane, pasta e grissini..). Il sodio deve essere infatti consumato nella giusta misura per non causare la ritenzione: 3,4 grammi al gg ( pensate che 100 g di affettato più o meno già li contengono!!) L’acqua a sua volta deve essere regolata (vanno bene 2,3 litri al giorno!)

Bisogna poi pensare al potassio!! Per evitare di avere scompensi bisogna includere nella dieta anche il potassio.

Troppo spesso le diete ne sono infatti private!!

Dove lo troviamo? Nella verdura, nella frutta, in alcuni cereali e nelle patate dolci! Bisogna quindi prediligere anche fonti alimentari ricche di potassio per bilanciare la ritenzione! Ottimi esempi pratici quindi di alimenti ricchi di potassio sono banane, funghi, patate dolci…

Il mio consiglio invece per bere di più: fai l’acqua fruttata (riempi la tua borraccia con qualche pezzetto di frutta capace di conferire un buon sapore all’acqua che stai bevendo, Bevi tante tisane (consiglio per i problemi di ritenzione la tisana alla Pilosella), bevi 1 bicchiere di linfa di betulla a digiuno

 

  • Bere tanto ed eliminare il sale: è l’errore catastrofico di tutte le donne che hanno letto online che il sodio causa la ritenzione idrica e l’acqua la toglie. A livello biochimico infatti questo crea uno scompenso.

 

Quindi in sintesi perché  il corpo causa la ritenzione idrica? Ecco una super semplificazione senza fare precisazioni biochimiche.

Il corpo quando ha tanta acqua e poco sodio (situazione due) trattiene l’acqua così quando gli serve il sodio lo prende dall’acqua trattenuta.

Nel caso 1 che vi ho mostrato il corpo ha invece un sacco di sodio nel flusso ematico quindi per diluirlo trattiene  la poca acqua che riceve.

Quindi quando il corpo trattiene liquidi lo fa perché abbiamo o troppo sodio o troppo poco in relazione all’acqua che stiamo bevendo.

 

Concludo con 4 soluzioni efficaci che vi permetteranno di dire ADDIO alla RITENZIONE IDRICA:

 

  • Dal punto di vista nutrizionale: restare idratate bevendo circa 3 litri di acqua al giorno , assumete una quantità moderata di sale cercando di restare su 3,4 g al gg ed avere un buon apporto di potassio. Se già segui il mio programma completo non hai nulla da temere in quanto trovi esattamente descritte tutte le dosi di alimenti e condimenti di cui hai bisogno ogni giorno !!
  • Iniziate seriamente a svolgere un buon programma di attività fisica!! Svolgendo il mio programma avrai modo di migliorare incredibilmente l’attività del microcircolo e risolvere il tuo problema di ritenzione. La nuovissima BOOTY CHALLENGE (gratis per tutte le ragazze che si iscrivono al mio programma semestrale) permette inoltre di vascolarizzare le aree critiche dove si annida spesso anche la cellulite riducendola e combattendola!! Seguendo quindi i miei allenamenti avrete quindi una doppia azione sia contro la ritenzione sia contro la cellulite!!
  • State lontante dai diuretici : non sono la soluzione al vostro problema!! Finita la cura tornerete al livello di partenza!!
  • Abbiate il coraggio e la forza di iniziare subito: prima iniziate, prima risolverete la prima causa del vostro disagio in costume o davanti allo specchio!!

Per qualsiasi ulteriore informazione contattami a info@aliceveglio.com  !! Sei pronta a stravolgere il destino della tua estate?

 

Un abbraccio,

 

Alice

 

 

 

Share this post

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email