Abs Xplosion

Tisane a freddo Detox sgonfianti

Consigli:
Puoi trovare gli ingredienti di queste ricette facilmente in ogni erboristeria. Consigliamo la preparazione di queste tisane come bevande fredde.

Per smaltire di più: Ananas, cardamomo e cardo mariano

Il cardamomo è una spezia fortemente termogenica senza però essere piccante e può essere quindi aggiunto in abbondanze senza l’effetto brucia-palato del peperoncino. L’ananas è un diuretico ricco di bromelina, uno dei composti “bruciagrassi” e antinfiammatori naturali. Il cardio mariano è associato alla protezione epatica e della salute del sistema digestivo agendo come antiossidante che libera il fegato dalle tossine.

Frulla 1 tazza di ananas e aggiungi acqua fino a raggiungere 1 litro. Aggiungi 1 cucchiaio in polvere di cardo mariano e 1/4 di cucchiaino di cardamomo, mescola e riponi in frigo. Consuma in giornata.

Per ridurre il girovita: polvere di triphala, malva e citronella

Il termine “triphala” significa 3 FRUTTI: Emblica officinalis, Terminalia chebula, e Terminalia bellerica. Nella tradizione ayurvedica questa combinazione millenaria veniva utilizzata per alleggerire il corpo di grassi e liberare il colon intasato dai depositi di tossine. La citronella o lemongrass è conosciuta nel continente asiatico come erba antinfiammatoria ed è protagonista di moltissimi rimedi naturali. La malva è utilizzata per alleggerire il sistema urinario e quello linfatico, è inoltre un ottimo rimedio per conquistare la tanto agognata pancia piatta.

In 1 litro d’acqua mescola 1 cucchiaino di polvere di triphala, 1 cucchiaio di foglie di malva, 1 cucchiaio di citronella. Lascia riposare in frigo per 30-45 minuti e filtra subito dopo.

Ti sgonfia senza calorie: rosa canina e mirtilli

La Rosa canina è conosciuta per il suo contenuto di Vitamina C naturale e per i suoi benefici antinfiammatori e antiossidanti. Ha inoltre un forte potere drenante che favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso senza impoverire il corpo di minerali. Il succo di melone presente in questa ricetta aiuta ad apportare acqua e un sapore fresco. I mirtilli aiutano a metabolizzare al meglio i grassi e gli zuccheri.

Frulla 1 tazza di mirtilli e una di melone, aggiungi acqua fino a riempire una caraffa da litro, aggiungi 1 cucchiaino di rosa canina e mescola. Tieni in frigo e consuma in giornata.

Dalla tradizione ayurvedica: cumino, coriandolo e finocchietto

Per la medicina tradizionale indiana le tisane sono il modo per portare gli effetti benefici di erbe e spezie ai tessuti del corpo. Fra le tisane detox, questa è quella con le maggiori proprietà disintossicanti, oltre ad agire sul gonfiore addominale: sintomo antipatico dal punto di vista estetico e fastidioso dal punto di vista fisico.

Per preparare questo rimedio portate a bollore circa 300 ml di acqua. Aggiungete a questo punto la punta di un cucchiaino di ciascuna spezia e lasciate in infusione per cinque minuti, coprendo la tazza. Conservate in frigorifero. Filtrate la tisana prima di consumarla.

TISANA BONUS:

Azione congiunta sui reni: Cannella, basilico, zenzero e cumino

Le tisane detox solitamente agiscono sugli organi emuntori – come reni, fegato e vasi linfatici – preposti a eliminare i materiali di rifiuto dal corpo. In questa tisana la cannella dà sapore e un buon profumo, oltre ad abbassare il livello degli zuccheri nel sangue. L’azione del basilico è, invece, quella che agisce prettamente sui reni, oltre a migliorare la digestione ed essere un potente antiossidante. Completano la “squadra speciale” il cumino – noto per migliorare la digestione, purificare e stimolare la circolazione – e lo zenzerospezia detox che agisce su colon, fegato e reni. Infine un tocco di succo di limone per coadiuvare, grazie alla vitamina C, tutte le proprietà delle spezie.

Per prepararla portate a ebollizione circa un litro d’acqua. Quando l’acqua bolle aggiungete una stecca di cannella, 10 foglie di basilico, un pezzettino di circa 2 cm di zenzero fresco tagliato a fettine sottili, un cucchiaino di cumino e il succo di mezzo limone. Coprite e lasciate in infusione per 5-10 minuti, prima di filtrare e bere. Questa tisana può essere consumata sia calda che fretta nel corso della giornata

Le informazioni qui presenti non sono riferibili né a prescrizioni, né a consigli medici. Le informazioni presenti su questo sito servono ad informarsi e ad avere una visione migliore riguardo la propria alimentazione e lo sport, le indicazioni contenute in questo sito non devono in alcun modo sostituire il rapporto diretto tra professionista della salute e paziente. E’ pertanto opportuno consultare sempre il proprio medico curante e/o lo specialista prima di intraprendere qualsiasi regime alimentare e attività sportiva.

Per quanto riguarda gli articoli, i video e le informazioni riguardo le attività sportive ribadiamo che prima di iniziare a praticare un’attività sportiva è opportuno chiedere il parere del proprio medico in quanto alcune persone potrebbero presentare controindicazioni alla pratica di certe attività sportive o esercizi specifici.